Contatti | Crediti | RSS | SiteMap | Cerca |
  Home > La Banca Dati > Luoghi della Memoria > Strade eno-gastronomiche

Novità in Banca dati


Entra nella
nostra community







Data aggiornamento05/02/2008
Titolo:Strada del Culatello di Zibello
Indirizzo/Luogo:Segreteria Amministrativa della Strada : Parma Turismi, tel. 0521228152-fax 0521223161; e-mail : parma.turismi@tin.it
Descrizione:La Strada del Culatello di Zibello si snoda per circa 90 chilometri in quella porzione di
provincia di Parma, racchiusa tra la Via Emilia ed il Po, comunemente chiamata "la Bassa",
ricca di arte, di storia e di un particolare ambiente naturale di nebbie e suggestioni.
Terre comprese fra l'argine maestro del "grande fiume" Po e quelle ove nacque, visse e
compose irripetibili liriche il Maestro Giuseppe Verdi, e che hanno dato i natali a Giovannino
Guareschi, il genio dalla cui penna scaturirono le storie di Peppone e Don Camillo.
Un territorio circoscritto e isolato nella pianura, ma che conserva, come un prezioso
scrigno, non solo natura, storia e cultura, ma anche una delle tradizioni gastronomiche
più ricche e gustose di tutta la regione. Accade così che sontuose dimore, come la Reggia
di Colorno o la Rocca di Fontanellato, convivano sullo stesso territorio con il Culatello di
Zibello e il Parmigiano-Reggiano, re indiscussi dei salumi e dei formaggi.
Qui arie e memorie verdiane si mescolano ai brindisi di spumeggiante Fortana del Taro.
Castelli di pregio, come Soragna, San Secondo e Roccabianca, fanno da sfondo a scorpacciate
di spalla cotta e di altri gustosissimi salumi.
In due parole, per dirla con Guareschi, un "piccolo mondo" fatto di vivide memorie e di sapori, da visitare e da scoprire lentamente, passo dopo passo.
Link:
Descrittori: culatello